login
Progetti e attività anno scolastico 2016-2017
Giornata della Memoria - Una volta nella vita
Classi 3^A, 3^B, 3^C, 3^D, 3^E Sec. di I grado

Gli alunni delle classi terze delle due sedi della Scuola Sec. di I grado, il giorno 27 gennaio in occasione della Giornata della Memoria, si sono recate al cinema Odissea per assistere alla visione del film `Una volta nella vita` che è stato definito da tanti `Un messaggio di speranza e un tributo alla nobile missione degli insegnanti». Si tratta di un film molto recente, ambientato in Francia.

In breve, questa è la storia: una classe di ragazzi di culture diverse e con difficoltà socio-economiche aderisce, dietro suggerimento della loro insegnante, ad un progetto riguardante la storia di bambini e adolescenti ebrei che hanno vissuto la terribile esperienza della Shoah.

I ragazzi prendono a cuore questo studio e dopo il primo momento di sfiducia nelle proprie capacità, sono riusciti ad unirsi e rispettarsi superando le divergenze. Con l’aiuto della professoressa Gueguen, trascorrono quasi tutti i pomeriggi a cercare informazioni sullo sterminio degli Ebrei. Leggono libri, giornali, guardano film, mentre la loro professoressa è riuscita ad incontrare un sopravvissuto che racconta loro com’era stata durissima la vita nei campi di sterminio. Riferisce che a dargli la forza di resistere era stato il desiderio di continuare a vivere. Dopo la liberazione con l’arrivo dei Russi, il ragazzo, diventato adulto, si sposò, si costruì una famiglia e continuò a girare per le scuole di tutti i paesi a portare la sua testimonianza per far sì che queste brutalità non si verifichino più nel mondo. Commossi, i ragazzi, salutarono il sopravvissuto, Léon, consegnandogli una rosa a testa. Questo è stato uno dei momenti più toccanti del film, ma anche quando i ragazzi lanciarono dei palloncini bianchi in cielo con i nomi dei bambini vittime delle persecuzioni.

I ragazzi avevano fatto un bel lavoro, seguito con una grande partecipazione emotiva e superando tutte le dinamiche della classe. Vengono premiati a Parigi come vincitori del concorso. Al ritiro del premio salì sul palco una ragazza che recitò i versi della poesia di Primo Levi “Se questo è un uomo”.

Il film è tratto da una storia vera che un ragazzo raccontò ad una regista. Questo è un film molto bello che tutti i ragazzi dovrebbero vedere perché affronta il tema della Shoah in maniera delicata, facendoci capire il dramma delle persecuzioni, senza opprimerci con troppe immagini crudeli dei campi di sterminio. Inoltre ci da’ un altro messaggio: l’importanza della collaborazione e della condivisione in classe per raggiungere buoni risultati.

Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata in commemorazione delle vittime dell’Olocausto, come designato dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite del 1 novembre 2005.

In questo giorno si celebra la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, avvenuta il 27 gennaio 1945 ad opera delle truppe sovietiche dell’Armata Rossa.

Articolo scritto da L. Grazioli e E. Peddio (3^E) e pubblicato da Bernardetta Usai

Galleria immagini