login
Il Convitto Nazionale → Presentazione

Il Convitto Nazionale di Cagliari, intitolato a `Vittorio Emanuele II` e istituito con legge 4 ottobre 1848 n°819, trae le sue origini dall`antico `Seminario Cagliaritano` esistente fin dal 1618 e successivamente chiamato `Collegio dei Nobili`.

E` un istituto di educazione dello Stato, attualmente sotto la guida del Rettore - Dirigente Scolastico, Dott. Paolo Rossetti, dotato di autonomia amministrativa e di personalità giuridica.

L`organo di gestione del Convitto è il Consiglio di Amministrazione composto dal Rettore, che lo presiede, da un rappresentante del Comune, uno della Provincia, due del Ministero della Pubblica Istruzione Convittori nel 1925 e uno del Ministero delle Finanze. Tutto il personale che vi opera è statale.

Accoglie al suo interno i tre ordini di studio: scuola primaria e scuola sec. di I e II grado, oltre ad un gruppo di convittori e convittrici che frequentano le scuole superiori del Convitto e della città.

Gli alunni che vengono accolti nell`istituto possono essere:

- convittori e convittrici, un numero limitato determinato dalla situazione oggettiva delle strutture, che permangono nell`istituto fino al sabato, frequentano le scuole interne o le scuole esterne. Sono ragazzi provenienti da tutte le località della Sardegna e anche dalla penisola;

- semiconvittori, tutti gli alunni della scuola primaria, della scuola secondari di 1° grado e della scuola secondaria di 2° grado.