login
Il Convitto Nazionale → Il Semiconvitto → Semiconvitto Licei

Nella sede di via Pintus frequentano semiconvittori di 5 sezioni della scuola secondaria di II grado (1 sezione di Liceo Classico, 2 sezioni di Liceo Classico Europeo, 2 sezioni del Liceo Scientifico Sportivo). La sede di via Torino ospita semiconvittori della sezione del Liceo Classico con strumento musicale. L`attività del Semiconvitto in tutte le sedi termina alle ore 18.00.

Durante il tempo del Semiconvitto assume un ruolo fondamentale la presenza del Personale Educativo, che collabora attivamente con il Personale Docente, per favorire la formazione e la crescita degli alunni. Le attività educative del Semiconvitto possono essere suddivise in tre momenti fondamentali: il tempo mensa, il tempo libero e il tempo studio.

Lo studio e e l’approfondimento delle materie curricolari rappresenta senz’altro l’aspetto prioritario del tempo del semiconvitto. L’educatore, grazie alle sue competenze e ad una programmazione congiunta con quella dei docenti del mattino, offre guida e consulenza ai suoi allievi e si prefigge di far acquisire loro un metodo di studio proficuo ed efficace, basato sia sul lavoro individuale che di gruppo.

Lo studio e l’approfondimento delle materie curricolari rappresenta senz’altro l’aspetto prioritario del tempo del semiconvitto. L’educatore, grazie alle sue competenze e ad una programmazione congiunta con quella dei docenti del mattino, offre guida e consulenza ai suoi allievi e si prefigge di far acquisire loro un metodo di studio proficuo ed efficace, basato sia sul lavoro individuale che di gruppo.

Ma la valorizzazione del tempo semiconvittuale non si potrebbe dire completa se non tenesse conto anche degli aspetti legati ad un sano ed equilibrato sviluppo fisico, per questo motivo nella programmazione settimanale viene inserito un pomeriggio, il venerdì, dedicato alla pratica di una serie di attività sportive, come il basket, l’atletica leggera e gli scacchi. Lo scopo è quello di aiutare gli studenti a raggiungere importanti obiettivi, come la socializzazione e il rispetto reciproco e di preparare, coloro che li praticano con competenza e assiduità, alla partecipazione a grandi eventi sportivi come i “Giochi della Gioventù” e le “Convittiadi”